Laos: il Video
18 ottobre 2013
Scrivere di Viaggi: Quanto Vale un Articolo?
Scrivere di Viaggi: Quanto Vale un Articolo?
25 ottobre 2013
Show all

Working Holiday: Australia o Nuova Zelanda?

Working Holiday: Australia o Nuova Zelanda?

Un anno dall’altra parte del mondo, viaggiando e lavorando, è possibile grazie all’opportunità del Working Holiday, il visto che sia il governo australiano che quello neozelandese rilasciano ai cittadini italiani sotto i 31 anni di età. In molti lo conosceranno già, su queste pagine se ne è parlato in abbondanza, ma c’è una domanda che ricorre continuamente, in particolare tra coloro che sono costretti a fare una sola scelta per motivi di età o di tempo. Australia o Nuova Zelanda? In quale delle due vale più la pena passare un anno della propria vita?

Vi sono diverse cose da considerare in entrambi i paesi e per quante siano le similitudini molte sono le differenze per chi opta per un anno di Working Holiday nella terra dei canguri oppure in quella dei kiwi:

In Australia il costo del visto è molto più alto, quasi 340 €, mentre in Nuova Zelanda il costo di applicazione è di 105 €.

In Australia è possibile ottenere un secondo anno di Working Holiday lavorando per almeno 88 giorni durante il primo anno in una delle aree rurali o svolgendo determinate professioni. In Nuova Zelanda un regolamento simile consente soltanto 3 mesi di estensione del visto.

In Australia il costo della vita è più alto rispetto alla Nuova Zelanda.

In Australia si guadagna molto di più che in Nuova Zelanda, tanto da giustificare il costo della vita più elevato.

In Australia la paga minima ha raggiunto i 16 dollari l’ora, quasi 11,50 €, mentre in Nuova Zelanda è ferma a 13,75 dollari (neozelandesi) l’ora, ossia 8,40 €.

In Australia c’è più lavoro e sono proprio i neozelandesi a fare le valige e partire per trovare occasioni migliori oltremare.

In Australia, nelle città c’è molta più gente. Sydney e Melbourne hanno entrambe superato i 4 milioni di abitanti. 4 milioni è anche l’intera popolazione della Nuova Zelanda.

In Australia ci sono molti, molti, molti più italiani.

In Nuova Zelanda è considerato più facile ottenere una residenza rispetto all’Australia. Ogni permesso rilasciato però dipende da una situazione soggettiva, quindi è difficile da dire con esattezza dove sia più facile fermarsi a tempo indeterminato.

L’Australia è molto più grande e ci vogliono mesi per visitarla tutta. La Nuova Zelanda invece è piccola e per ognuna delle due isole bastano alcune settimane.

I neozelandesi sono più simpatici.

Gli australiani sono un po’ più razzisti.

In Australia il popolo aborigeno non è ancora integrato con la società e vi sono ancora molti problemi riguardo la loro situazione. In Nuova Zelanda invece i Maori sono integrati, e nonostante vi siano ancora disuguaglianze, discussioni e discriminazioni, la situazione è molto migliore.

In Australia vivono animali che non si trovano in nessun altra parte del mondo, mentre in Nuova Zelanda non c’erano mammiferi di terra prima dell’arrivo dell’uomo bianco.

In Australia vivono sette tra gli animali più letali. In Nuova Zelanda non esistono serpenti.

A livello naturalistico entrambe hanno moltissimo da offrire. L’Australia si presenta sempre con paesaggi stupefacenti perché strani, spettacolari perché ostili. C’è il deserto rosso di Uluru, le foreste tropicali del Queensland, i mari infestati di squali, meduse e coccodrilli. Le colline verdi della Nuova Zelanda invece rappresentano un paesaggio più vivibile e pacifico. Oltre al verde qui si trovano fiordi, montagne innevate e spiagge dorate.

In Nuova Zelanda la birra è più buona.

In Nuova Zelanda il vino è più buono.

In Australia c’è la Vegemite, in Nuova Zelanda c’è la Marmite.

In Australia c’è più lavoro a nero, ma rimane comunque poco.

In Australia d’estate si superano i 35 gradi ovunque e nella parte settentrionale, nel Top End, questa è la temperatura media durante tutto l’anno. In Nuova Zelanda invece l’inverno è freddo e l’estate è calda ma non calda abbastanza.

Trovare lavoro nelle grandi città australiane sta diventando sempre più complicato per chi non ha esperienza, in quanto la concorrenza è alta e sempre più visti Working Holiday vengono rilasciati. In Nuova Zelanda questo è vero soltanto ad Auckland, ma non nella stessa misura.
E voi dove andrete?

(Ah, una cosa in comune Australia e Nuova Zelanda ce l’hanno: per entrambe c’è una guida specifica a vivere, viaggiare e lavorare, che ti racconta come ottenere tutti i documenti, trovare lavoro, dormire a costo zero, comprare un pulmino e partire per un viaggio on the road. Per la presentazione clicca qui e qui.)

2 Comments

  1. inees ha detto:

    io consiglio di fare entrambe le esperienze, se si hanno 3 anni a disposizione! e tenersi la nz come seconda meta, in quanto è più facile rimanerci. io ho fatto il contrario, cosi' mi sono mangiata il whv per l'australia, ma intanto sono potuta rimanere in nz!

    riguardo al clima, se si va a sud l'inverno è freddo, ad auckland l'inverno vero dura un paio di mesi e non ho mai visto temperature sotto ai 7 gradi di notte! d'estate non si schiatta di caldo, quindi direi che il clima è mite tutto il tempo, come una lunga primavera!

  2. Cristina ha detto:

    Ho concluso il primo anno in AUstralia e sono in attesa del secondo visto, ma dal momento che ci stanno mettendo più del dovuto ad approvarlo, ho in mente di applicare per il visto in Nuova Zelanda. Ci sarebbe qualche conflitto o posso avere entrambi contemporaneamente?

Rispondi