In Partenza per l’India: 94 Cose che Devi Sapere
13 aprile 2014
Perché Non Vado in Tibet
21 aprile 2014
Show all

Fotografia di Viaggio: 13 tra i Migliori Siti

Non c’è luogo che non sia già stato fotografato, non passa giorno che non siamo bombardati da migliaia di immagini. La fotografia mobile e instagram hanno reso possibile a tutti il raccontare storie di ogni tipo con uno scatto, in modo immediato. La fotografia non è mai stata un’arte accessibile come nell’era digitale e la tecnologia ha portato la qualità delle immagini ad un livello mai così alto. Nuove tecniche ed esperimenti portano a chiedersi se ciò che si ritrae è effettivamente la realtà e nuovi fotografi partono ogni giorno lasciando aperta la definizione di questo titolo. Nella fotografia di viaggio solo due elementi contano veramente: la tecnica e la storia. Senza l’uno, l’altro non ha valore. Ma cosa rende una storia migliore di un’altra? In un mondo dove le macchine misurano tutto da sole, cos’è che fa di un fotografo il migliore? Ecco 13 siti per capirlo:

1. National Geographic – Scontato? Sì, ma è solo per mettere lo standard al più alto livello possibile. National Geographic raccoglie da decenni il top della fotografia naturalistica, di strada, scientifica dal mondo ed è la più grande istituzione no-profit nel campo dell’educazione.

2. Sebastiao Salgado – Brasiliano di nascita ma residente a Parigi, Sebastiao Salgado ha portato la fotografia in bianco e nero un passo avanti. Ha pubblicato una lunga serie di libri, vinto altrettanti premi ed è oggi un Ambasciatore UNICEF.

3. The Big Picture – Un sito parallelo al Boston Globe, The Big Picture riporta giornalmente le notizie dal mondo attraverso la fotografia. È un sito ricco, in cui scorrendo verso il basso si passa dalle immagini della guerra in Afghanistan a storie di vita quotidiana americana. Le foto tendono ad essere crude, vive e recentissime.

4. Pictory – L’obiettivo di Pictory è mostrare le migliori storie attraverso un singolo scatto. Chiunque può inviare la propria foto e agli editori è lasciato il lavoro di scegliere le migliori e inserirle all’interno delle varie categorie. La qualità delle foto varia, sa tratta quasi sempre di fotografi non professionisti, ma le immagini sono qui viste più come documenti della realtà che opere d’arte.

5. Premio Pulitzer per la Fotografia – Si può chiedere di meglio? Probabilmente no. Sul sito della fondazione Pulitzer sono raccolti i nomi e i lavori di tutti i fotografi che hanno vinto nel corso degli anni. Alcuni degli scatti che hanno fatto la storia, precedenti al 1996, non si trovano sul sito, ma basta una ricercare i nomi dei fotografi su Google per ritrovare alcune delle immagini più famose al mondo.

6. Stuck in Customs – Quando ho visto il portfolio di Trey Ratcliff mi sono chiesto come sia possibile che una singola persona abbia scattato così tanti scatti impressionanti. Trey si concentra sopratutto su paesaggi, urbani e naturali, e fotografia HDR, una tecnica moderna che unisce più scatti con esposizioni differenti, a creare un effetto surreale. Il suo portfolio si trova qui.

7. Lens Culture – Un sito di fotografia contemporanea che si occupa del lato più artistico di questa attività. Lens Culture organizza eventi e mostre nel mondo e offre spazio a molti artisti conosciuti ed emergenti. Tra le categorie si trovano, tra le altre, fotografia concettuale, di strada, documentaria e bianco e nero.

8. New York Times Lens – Lens è il blog fotografico del New York Times. Nonostante la maggior parte del contenuto sia, ovviamente, di carattere giornalistico, non è l’unico genere rappresentato. Spesso viene dato spazio a progetti più astratti e mostrato il lavoro di fotografi che stanno creando qualcosa di nuovo. Le foto del giorno lasciano sempre a bocca aperta.

9. Steve McCurry – Si può non amare Steve McCurry? Uno dei fotografi di viaggio più conosciuti ed apprezzati, grazie in particolar modo al suo scatto Afghan Girl divenuto copertina di National Geographic, Steve ha raccontato l’India e il Medio Oriente fotografando personaggi e situazioni di ogni tipo. Le sue immagini mostrano uno sguardo intimo alle realtà di questi paesi e hanno vinto una lista infinita di premi.

10. Will Pearson – Will Pearson è un fotografo inglese specializzato in immagini panoramiche. Le sue però non sono solo foto ad ampio raggio, ma gigantografie che permettono di vedere ogni dettaglio della foto, oltre a poter ammirare tutto il paesaggio nel suo complesso.

11. Everything Everywhere – Gary Ardnt è un blogger americano che quando è partito, nel 2007, non sapeva niente di fotografia. Ad oggi ha visitato circa 150 paesi e oltre 250 Patrimoni dell’Umanità UNESCO, fotografandoli tutti o quasi. Prima di partire Gary ha venduto tutto, sia la casa che la sua attività, e da allora non si è mai fermato. Nel 2013 ha vinto il titolo di “Fotografo dell’Anno” dalla Società Americana degli Scrittori di Viaggio. Sul suo blog, Everything Everywhere, viene pubblicata una foto al giorno dal mondo più numerose collezioni all’interno degli articoli.

12. Michael Poliza – In cerca di qualche animale? Siete nel posto giusto. Il fotografo Michael Poliza ha passato abbastanza tempo in Africa da raccogliere centinaia di scatti ravvicinati degli animali più rari. Sul suo sito però non si trovano solo elefanti e giraffe, ma anche una bella collezione di immagini dai due poli, immense migrazioni di uccelli e paesaggi europei visti da una prospettiva differente.

13. The Guardian Travel Photography – Nella sezione Travel Photography del giornale inglese non ci sono solo ottime immagini, ma anche ottimi discorsi che riguardano le immagini. È un sito vasto e vario nel quale è facile perdersi, in cui oltre ai servizi dal mondo si discutono concorsi e diversi stili di fotografia, anche quella col cellulare.

Rispondi