Perdersi, qui, fa parte del gioco. Viaggiare lenti, indipendenti, e con poco sulle spalle diventa più una necessità che una scelta, quando ciò che si cerca è nient'altro che l'esperienza. Racconti, idee e ispirazione, questo è Exploremore.

seenin

BLOG

12 dicembre 2016

Da Dove Viene la Droga di Amsterdam?

L’intera questione della legalizzazione delle droghe leggere in Olanda si basa su un concetto all’apparenza semplice, quello della tolleranza. Come per prostituzione ed eutanasia, diverse leggi […]
18 novembre 2016

13 Libri Belli

Non solo libri di viaggio questa volta. Perché cos’è un libro di viaggio poi? Ogni storia si svolge in un luogo ed ogni luogo è un […]
9 novembre 2016

Via Terra: Asia Centrale

Neanche alle mappe geografiche sembra essere chiaro cosa si intende per Asia Centrale: in alcune cartine è definita come l’area racchiusa tra Mar Caspio e Cina, […]
3 novembre 2016

Trasferirsi all’Estero: Meglio Londra o Amsterdam?

È abbastanza facile indovinare perché, tra tutte le città disponibili in cui trasferirsi in Europa, Londra è finita per diventare la quinta città italiana per popolazione. […]
21 ottobre 2016

Via Terra: Sud Est Asiatico

Il Sud Est Asiatico è quella regione del mondo che include, partendo dal basso, Timor Est, Indonesia, Singapore, Malesia, Brunei, Thailandia, Myanmar, Laos, Vietnam, Cambogia e […]
13 ottobre 2016

L’Olanda e la Mania dei Tulipani

Camminando lungo Oudezijds Voorburgwal, poco a sud della Stazione Centrale, tra piazza Dam ed il quartiere a luci rosse, è difficile mantenere una linea dritta. In […]

IL LIBRO

Un altro bicchiere di arak - di Angelo Zinna

Un Altro Bicchiere di Arak

In Iran attraverso la Via della Seta

di Angelo Zinna

Villaggio Maori Edizioni (2016)

Angelo Zinna è alla ricerca di un'esperienza che possa dare senso alla sua vita. Lascia l'Italia per intraprendere un viaggio di pochi mesi, ma farà ritorno solo cinque anni dopo, in seguito ad un lento viaggio da oriente a occidente, attraverso l'antica Via della Seta. È attraverso il suo vissuto che l'autore ci dà un'immagine nuova di un paese fin'ora poco conosciuto e troppo spesso identificato con la sua storia più negativa. Tra bicchieri di arak, calle-pace e hijab, dopo i numerosi passaggi in autostop, i doni ricevuti, le nuove amicizie e gli inaspettati inviti in casa, ci rendiamo conto che resistere oggi è, anche, viaggiare senza limiti di confini, senza pregiudizi nei confronti del diverso.
 

GUIDE

Working Holiday Australia
Working Holiday Nuova Zelanda

VIDEO