Perdersi, qui, fa parte del gioco. Viaggiare lenti, indipendenti, e con poco sulle spalle diventa più una necessità che una scelta, quando ciò che si cerca è nient'altro che l'esperienza. Racconti, idee e ispirazione, questo è Exploremore.

seenin

BLOG

27 settembre 2016
Ansia da (pre)Stazione

Ansia da (pre)Stazione

Nonostante tutto, a me vivere a Londra piaceva. Tante delle cose che avevo finito per apprezzare erano quelle a cui chi espatria, almeno inizialmente, fa più […]
18 settembre 2016
Viaggiare Senza Volare

La Moda del Viaggiare Senza Volare

Raggiungere l’altra parte del mondo senza mai bucare il cielo: un’avventura che chiamare moda potrebbe suonare eccessivo, ma che, di fatto, sembra essere sempre più comune. […]
10 settembre 2016
Un altro bicchiere di arak - Angelo Zinna

È Uscito “Un Altro Bicchiere di Arak”

E così ho scritto un libro. Non solo scritto, pubblicato addirittura. “Un altro bicchiere di arak” è uscito questa settimana con Villaggio Maori Edizioni. 294 pagine, […]
1 luglio 2015
8 Siti per Trovare Lavoro a Londra

8 Siti per Trovare Lavoro a Londra

Le dimensioni della città non giocano a favore di chi vuole portare i curriculum porta a porta, ma per fortuna che internet rende la vita più […]
22 giugno 2015
Ingresso in Uzbekistan: Dittatura e Radiazioni

Ingresso in Uzbekistan: Dittatura e Radiazioni

Da Bishkek una macchina ci aveva riportato a sud, a Osh, e da qui al confine con l’Uzbekistan era questione di minuti. Ciò che avrebbe mangiato […]
19 giugno 2015
Muoversi a Londra: Tutti i Mezzi Comparati

Muoversi a Londra: Tutti i Mezzi Comparati

Neanche vivendoci è possibile conoscere o interpretare tutte le facce di Londra, stare al passo con i cambiamenti, sapere cosa succede nei diversi quartieri, sentirsi parte […]

IL LIBRO

Un altro bicchiere di arak - di Angelo Zinna

Un Altro Bicchiere di Arak

In Iran attraverso la Via della Seta

di Angelo Zinna

Villaggio Maori Edizioni (2016)

Angelo Zinna è alla ricerca di un'esperienza che possa dare senso alla sua vita. Lascia l'Italia per intraprendere un viaggio di pochi mesi, ma farà ritorno solo cinque anni dopo, in seguito ad un lento viaggio da oriente a occidente, attraverso l'antica Via della Seta. È attraverso il suo vissuto che l'autore ci dà un'immagine nuova di un paese fin'ora poco conosciuto e troppo spesso identificato con la sua storia più negativa. Tra bicchieri di arak, calle-pace e hijab, dopo i numerosi passaggi in autostop, i doni ricevuti, le nuove amicizie e gli inaspettati inviti in casa, ci rendiamo conto che resistere oggi è, anche, viaggiare senza limiti di confini, senza pregiudizi nei confronti del diverso.
 

GUIDE

Working Holiday Australia
Working Holiday Nuova Zelanda

VIDEO