Tutti Vogliono Andare a Vivere a Chiang Mai
19 agosto 2012
Come si vive in Australia?
4 settembre 2012
Show all

Le 10 Migliori Droghe Naturali al Mondo (e dove trovarle)

Tra le guide di viaggio alternative il Road Junky Travel Handbook è tra quelle che sono state, se non altro, di maggior intrattenimento. La guida, che va alle radici del viaggio indipendente, parla di come viaggiare a costo zero ovunque, a come fregare le varie dogane, a come sopravvivere praticamente dappertutto, con poco. Sicuramente non un’alternativa alle varie Lonely Planet, ma senza dubbio una lettura divertente per tutti gli estremisti viaggio o gli hippie che rimpiangono le lunghe traversate dall’Europa all’India, senza fretta, tecnologia o voglia di tornare. Di seguito ho estratto, tradotto e tagliato il capito sulle dieci migliori droghe naturali al mondo, e dove trovarle.

1. Charas, Himalaya
Al confine tra India e Nepal, ogni autunno, l’aria si riempie di polline e l’annuale migrazione di viaggiatori sale sulla Parvati Valley in cerca del miglior fumo rollato a mano, conosciuto in India come Charas. Fumate negli affollati bar per backpacker con gli inevitabili israeliani, oppure scalate le montagne per raccogliere il charas personalmente. 10 ore di cammino vi lasceranno con 5 grammi appiccicosi in mano.

2. Hashish in Marocco
La maggior parte dei viaggiatori non prosegue oltre la catena montuosa del Rif in Marocco. Con uno dei migliori hashish nel mondo cresciuto e lavorato qui, il Marocco ha da anni fornito l’Europa con il suo prodotto, ma ancora oggi molti viaggiatori preferiscono arrivare alla fonte. Mentre andare direttamente alle piantagioni sarebbe una pazzia, rimanere nei dintorni di Chefchauen e fumarsi il cervello è una componente essenziale del tour marocchino.

3. Peyote in Messico
Migliaia di hippie statunitensi hanno viaggiato negli anni a sud del confine alla ricerca di peyote selvatico e vedere spiriti sciamanici nei cani randagi che girano per strada. Fare conoscenza con qualche indigeno e riuscire a partecipare ad alcune delle celebrazioni tradizionali è il miglior modo di provare questa esperienza, e sebbene vi potreste trovare a vomitare nel deserto, raramente proverete qualcosa di così magico.

4. Ayahuasca in Peru
Non si gioca con l’Ayahuasca. È una pianta sacra nativa dell’Amazzonia ed è parte fontamentale di molte ceremonie religiose delle tribù di quest’area. In breve, è il biglietto per il mondo degli spiriti e può letteralmente cambiare la vita. Per alcuni, però, può essere troppo. Solo per i fattoni più intrepidi.

5. Khat nello Yemen
Khat è una delle droghe più piacevoli del mondo. Andando oltre il sapore amaro delle foglie e il dover masticarle direttamente dalla pianta, finirai in uno stato mentale in cui tutto è possibile, tutto è divertente e si perde il senso di fare qualsiasi cosa. Non è una sorpreso che in Etiopia e nello Yemen masticano Khat tutto il giorno.

6. Birra in Germania
La birra tedesca è ancora la migliore al mondo, grazie ad una legge medievale che detta che gli unici ingredienti nella produzione siano malto, lievito, zucchero e luppolo, a differenza dei molti agenti chimici usati in altre parti del mondo. Raggiungete la Bavaria per l’Oktoberfest e gareggiate con i locali nel chi beve di più.

7. Kava nelle Hawaii
Il Kava è un’altra grande droga, tradizionalmente masticata da vergini la cui saliva rilascia l’ingrediente attivo. Questa radice viene data ai militari nelle Fiji, e musicisti e artisti la prendono in tutta la Polinesia per rilassarsi prima di una performance. È una droga inoffensiva, da provare alle Hawaii durante il Kava Festival, tenuto d’autunno.

8. Foglie di Coca in Bolivia
Avete probabilmente già provate una minima quantità di questa sostanza senza neanche saperlo. La Coca Cola originariamente diventò ricca grazie all’utilizzo di questo ingrediente attivo e ancora oggi ne importa una grande quantità. Le foglie di coca sono utilizzate in tutte le Ande per curare i disturbi da altitudine, e la sensazione di pace che regalano non hanno niente a che vedere con gli effetti della cocaina.

9. Guaranà in Brasile
Quando il carnevale arriva in Brasile tutti scendono in strada per bere, ballare e fare conoscenza giorno e notte, per 4 o 5 giorni di seguito. Dove trovano l’energia? In molti nel guaranà, la resina di un erba che dona il potere di ballare tutto il giorno e fare l’amore tutta la notte. Evitate di pensare a come vi sentirete una volta finito l’effetto.

10. Bhang in Varanasi
Alcuni dicono che Varanasi sia intossicante già di suo, tra le sacre rive del Gange, i corpi che bruciano, gli yogi e i preti di una delle città più antiche al mondo. Il vero viaggiatore però non si dovrebbe perdere le celebrazioni per il compleanno di Shiva, il Sivatri, dove con una buona boccata di Bhang è assicurato un viaggio in un altro pianeta.

8 Comments

  1. Giulia Raciti ha detto:

    Ciao Angelo,

    in questo post devo davvero dissentire non totalmente ma quasi!

    Le foglie di coca NON sono droga! Non conosco molte delle altre ma è un pò fuorviante considerare foglie di coca che si masticano in particolare in Bolviia e Sud Perù dove si raggiungono 5000 metri delle droghe naturali. Puoi comprare quante foglie di coca vuoi e portarle a casa ed è assolutamente legale. Inoltre la Kava che è tipica delle Fiji NON si mastica ma si dissolve nell'acqua e si fa un appone un pò disgustoso che si beve seguendo un certo rituale molto interessante.

    A questo punto mi sembrerebbe più sensato inserire nell'elenco la Ganja Giamaicana che è naturale (in giamiaca puoi visitare quanti ganja farm vuoi ed è semplicissimo trovarli) ma illegale. Questa è più droga di foglie di coca e della Kava (che ho provato e non the alcuna allucinazione).

    Una droga naturale tutt'ora utilizzata è il Wachuma (San pedro) un forte allucinogeno estratto the un cactus che viene usato dagli shamani latino americani in occasioni delle cerimonie. Questa è una droga naturale.

    • angelozinna ha detto:

      Ciao Giulia,
      questo articolo non l'ho scritto io ma è la traduzione di una guida, che mi sembrava interessante. Qui le droghe non sono intese come stupefacenti, neanche come illegali. Sono le sostanze naturali che in qualche modo ti alterano, come vedi c'è anche la birra tedesca, che non è niente di così terribile! Sulla coca lo so che è comune e legale, ma rimane il fatto che ti fa sentire un po' di ebbrezza (così mi dicono, non ho provato), ed è una droga in quel senso. La kava invece l'ho provata (fa schifo), ed è il succo di una radice, il modo più comune è berla, ma si può anche masticare la radice direttamente.
      Insomma, io a dire la verità non bevo neanche caffè o fumo sigarette, ma ho trovato questo elenco e mi sembrava interessante così l'ho tradotto, ma non credo sia da intendere come droghe nel senso comune, ma più sostanze che si trovano in natura che in qualche modo cambiano il tuo stato. Insomma non pensavo di cominciare un traffico!

  2. George Valentin ha detto:

    Che ve ne fate delle droghe ?

    Diventate disattenti e sbadati poi, come persone che conosco.. Proprio oggi una di loro mi ha chiamato dicendomi che è andata a 40 chilometri da casa sua per consegnare le chiavi di una casa, senza chiavi.. E sottolineo che le ha usate in passato più che altro e non ultimamente !

  3. fabio ha detto:

    Mia madre e molta gente che conosco sono le più sbadate al mondo e non si sono mai drogate . ovvio la droga fa male ma bisogna vedere quale e gli effetti . inoltre la ritengo l alcol la peggior droga

Rispondi